SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > prevale l'attuale >

Guano di picciotti

guano-picciotti

Sarà per via di un effetto collaterale del cambiamento climatico globale, ma in questi ultimi giorni abbiamo potuto assistere a un fenomeno meteorologico straordinario, seppur forse non del tutto inatteso.

Trattasi del nubifragio di sterco che ha ricoperto abbondantemente la capitale, ricoperta da una fumante coltre di intrecci politico-mafiosi, tramutandola d’un tratto nell’urbe millenaria più fetida di sempre.

Una colata di escrementi davvero fuori dal comune. Anzi, a dire la verità (e perdonate il calembour), soprattutto dentro il Comune.

Un sistema maleodorante di corruttele che investe, più o meno trasversalmente, la classe politica dirigenziale romana: ex sindaci ex(?) camerata, assessori, fasciomafiosi rispuntati dagli antri bui della storia, soci importanti della lega delle cooperative, fino, pare (e con beffardo paradosso), il capo della commissione trasparenza.

Tutti a cibarsi avidamente al banchetto per loro allestito dalla malavita, di cui a noi cadono in testa le pestilenziali briciole e la cui prelibata portata è una sola: la merda.

Nello scandalo “mafia capitale” non mancano poi alcuni dettagli cinematografici, tipicamente da ganster-movie, tra cui spicca su tutti il ritrovamento di un libro mastro contabile che traccia i soldi illeciti versati sistematicamente dalla cupola alla politica.

E la mente corre inevitabilmente a quegli intoccabili dell’omonimo film del 1987 di De Palma.

Là si parlava di criminalità organizzata, di infiltrazioni nelle istituzioni, di corruzione a molteplici livelli e della benzina che alimentava tutto questo ingranaggio: l’alcool di contrabbando.

Qui ed oggi la situazione è drammaticamente molto simile, con l’aggravante orribile che il motore che mette in moto tutto quanto sembra essere sempre il contrabbando, ma stavolta quello di esseri umani: i migranti.

meditato da Mr SeeRed
04-12-2014

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: