SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > prevale l'attuale >

Il Vabbuò boreale

Quindi gli integerrimi celoduristi ai vertici della lega nord si battono con pedemontano vigore contro lo spreco di denaro pubblico (degli altri).
Vabbuò..

E il loro capopopolo ragliante in canottiera e dito medio è un individuo inconsapevolemente circuìto da persone di un opaco cerchio esoterico.
Vabbuò..

E il di lui ittico figliolo è un fulgido esempio dell’anti-intellettualismo al potere.
Vabbuò..

E l’indipendenza della Burlonia, pardon, della Padania il vero prodigioso obiettivo che profeticamente allontanerà tutti i mali.
Vabbuò..

E la devolution, il federalismo, la secessione sono i sacramenti da conseguire metodicamente, in padana processione.
Vabbuò..

E i cappelli cornuti, i miti celtici, le ampolle, i druidi, il dio po’ sono la nuova metafisica del Nord produttivo.
Vabbuò..

E gli extracomunitari, gli immigrati, gli stranieri, i terroni sono il nemico meschino che ruba il lavoro dei cittadini padani.
Vabbuò..

E i bambini le cui famiglie non riescono a pagare la mensa scolastica possono digiunare, ché altrimenti sottraggono il cibo ai figli del Nord.
Vabbuò..

E i respingimenti in mare di zattere e barche di disperati sono legittimi, perché i diritti umani padani sono più forti di quelli solo umani.
Vabbuò..

E i mafiosi si combattono, ma se sono amici di amici si tutelano.
Vabbuò..

E si giura fedeltà a Istituzioni e Costituzione, ma il tricolore è carta da cesso.
Vabbuò..

Ecco, l’elettore settentrionale portatore (in)sano del virus legaiolo non si è comportato in questi ultimi vent’anni molto diversamente da quel comandante Schettino che, di fronte a irresponsabili sciocchezze, ha candidamente glissato: Vabbuò…

meditato da Mr SeeRed
01-06-2012

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: