SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > prevale l'attuale >

Oddio Monti

Come parla?
Le parole sono importanti! Come parlaaa?

Breviario dell’attuale onorevole presidente del consiglio della Repubblica italiana.

Sui sindacati:
La concertazione è come il dentifricio, se non metti il tappo fuoriesce.

Sul lavoro a tempo indeterminato:
I giovani devono abituarsi all’idea che non lo avranno. Che monotonia il posto fisso, è bello cambiare.

Sui diversamente giovani (30/40 anni):
La verità è che messaggi di speranza possono essere dati ai giovani che verranno tra qualche anno. Ma esiste un aspetto di generazione perduta.

Sulle scuole confessionali:
Posso assicurare che il Governo non farà mancare al settore, cui riconosce una essenziale funzione complementare rispetto a quella esercitata dalle scuole pubbliche, il necessario sostegno economico.

Sul bavaglio a stampa e magistratura:
E’ grave e peraltro evidente a tutti che nel fenomeno delle intercettazioni telefoniche si sono verificati e si verificano abusi.

Sul funzionamento democratico:
Se gli esecutivi seguissero esclusivamente le decisioni dei Parlamenti, la disintegrazione dell’Europa sarebbe più probabile della sua integrazione.

Concludo con una libera parafrasi dal sapore manzoniano:

Oddio Monti, sorgente dall’acque bocconiane, ed elevato in un giorno al governo; cima ultraliberista, nota a chi ha studiato tra voi, e impressa nella mente, non meno che lo sia nel cuore de’ suoi parlamentari e nelle correnti politiche, de’ quali distingue il brusio, come il suono delle voci addomesticate: deputati e senatori sparsi e biancheggianti sul pendìo delle camere, come branchi di pecore pascenti.. Oddio!

meditato da Mr SeeRed
27-08-2012

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: