SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > prevale l'attuale >

Son sciocc

Sono fatto di parole, messe lì una dietro l’altra, apparentemente innocue, ma non sono un vocabolario.
E nemmeno un discorso, o un’orazione, o una predica, o tantomeno un ragionamento.
Sto periodicamente sulla bocca di alcune persone, mai nel loro encefalo.
Il mio obiettivo è insinuarmi nei cuori di chi mi ascolta, in nessun caso in quelli di chi mi adopera.
Per farlo stuzzico, blandisco, dissimulo, seduco, manipolo, circuisco, illudo.
Posso scomparire per giorni, mesi, anche degli anni; ma poi ritorno puntuale prima della fine di ogni lustro per replicarmi viralmente nell’etere.
Solletico gli entusiasmi, provoco discussioni, suscito scompiglio, rimesto le opinioni, adesco menti semplici e raffinate. Il mio unico nemico è la ragione.
Sono scintillante, dirompente, affascinante, compiacente. Sono autenticamente fasullo.

Sono l’annuncio elettorale.

Tanti e in tutto il mondo sono coloro che sfruttano i miei servigi, ma il mio utilizzatore finale preferito è certamente un tal cavaliere senza macchia, senza paura e senza vergogna.
Non riesce a stare senza di me per troppo tempo: mi evoca, mi coccola, mi tiene sulle sue labbra e infine mi vomita in faccia ai suoi adulanti spettatori.

Alle volte penso che abusi di me.

E’ che gli servo per vendersi ed io, modestamente, sono la sua arma migliore.
Il suo pubblico, tra l’altro, è uno dei più malleabili che io riesca a ricordare: già turlupinato in molteplici occasioni non manca mai di farsi nuovamente accalappiare.
Del resto spacciare promesse a un popolo di sognatori è semplice come raccontare la favola della buonanotte ai bambini.
Comunque gli sono grato, al cavaliere dico, perché recentemente mi ha fatto guadagnare un nuovo fascinoso appellativo: annuncio choc, o forse shock. O più verosimilmente sciocc.

Ps. Si consiglia vivamente prima, durante o dopo la lettura di ascoltare questo brano musicale.

meditato da Mr PinkElephants
05-02-2013

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: