SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > sonata desolata >

Fluff

Non conoscevo fluff e ne sono stato travolto fin dalla prima volta.
Praticamente non ne posso più fare a meno,prima di andare a letto mi infilo le cuffie e poi fluff, mi lascio cullare.
Chiudo gli occhi e lascio che la mia porcheria decanti prima che il sonno venga a prendermi.

Fluff non è una droga ma un brano dei Black Sabbath del 1973.

Sogni d’oro.

 

meditato da Mr Purple
01-08-2012

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: