SEGUI IL DISAGIO SU:

informativa cookie e privacy

home > pellicola sulla graticola >

La recensione preventiva

IMG_0612

Solitamente si parla di un film dopo averlo visto.

Questa volta il film non è ancora uscito, almeno in Italia, è uscito in Francia.

Qualcosa però devo dire, visto che mi trovo di fronte a qualcosa che non succede tutti i giorni.

Capita che uno dei tuoi registi preferiti si trovi a dirigere un film tratto da uno di quei libri che ti rimangono nella memoria, perché non l’hai letto, ci sei entrato. E poi c’è il tuo scrittore preferito.

Ricapitolando, Gondry ha fatto un film tratto dal libro La Schiuma Dei Giorni di Boris Vian.

Insomma, tutto quello che mi piace si è incontrato in una cosa sola. Beh, buttalo via!

Ah si, c’è anche Audrey Tautou del Favoloso Mondo di Amèlie fra le casualità.

Ho letto qualche recensione di chi il film lo ha già visto in Francia ma questa volta non c’è critico che tenga, non c’è recensione giusta o sbagliata.

E se il film fosse pessimo poco importa.

C’è solo la bellezza di una casualità fiabesca.

 

“la storia è interamente vera, perché io me la sono inventata da capo a piedi” (Cit. B.Vian)

 

E poi io la vedo così; se ogni cosa non può essere illuminata che almeno sia surreale.

meditato da Mr EverGreen
21-06-2013

Vuoi lasciare un commento? Scrivilo sul "Muro del Disagio"

CERCA NEL DISAGIO: